Gianluca Scarpa

Montaggio

Curriculum e attività

Uno dei più giovani montatori italiani. Dopo una svariata attività come assistente al montaggio a pellicole del calibro di Lo chiamavano Jeeg RobotLa Foresta di Ghiaccio Senza nessuna pietà, realizza come montatore la serie Rai Zio Gianni e i film Era d’estate di Fiorella Infascelli (Fandango, 2015) e Malati di Sesso di Claudio Cicconetti. Oggi è impegnato con varie produzioni, come l’ultima opera di Bonifacio Angius dal titolo Ovunque Proteggimi (Ascent, 2017). Nel 2018 è il montatore di “Un giorno all’improvviso” di Ciro D’Emilio (Lungta, 2018), in concorso ufficiale a Venezia75 sezione Orizzonti e ad Annecy Cinéma Italien, ottenendo notevole successo di pubblico e critica.