Jacopo Quadri

Montaggio

Curriculum e attività

Jacopo Quadri, montatore cinematografico, si è diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma nel 1987. Ha lavorato a più di 90 lungometraggi e documentari, presentati nei più prestigiosi festival internazionali, ricevendo importanti riconoscimenti: dal Gran premio della Giuria a Venezia per Morte di un matematico napoletano di Mario Martone nel 1992, al Leone d’oro per Sacro GRA a Venezia nel 2013 e l’Orso d’oro a Berlino nel 2016 per Fuocoammare di Gianfranco Rosi. Ha collaborato, tra gli altri, con Bernardo Bertolucci, Marco Bechis, Paolo Virzì, Zhang Yuan, Francesca Archibugi. Ha vinto 13 premi e ha avuto 21 nominations. Tra i premi vinti il Nastro d’argento 2013 per Io e Te di Bernardo Bertolucci, il David di Donatello miglior montatore nel 1999 per Teatro di guerra di Mario Martone, il Premio Condor in Argentina per Garage Olimpo di Marco Bechis, il Premio FICE miglior montatore 2013 per Io e TeSacro GRA e Piccola Patria, il Premio Perpignani miglior montatore per Fuocommare nel 2016. Ha vinto per 5 volte il Premio Ciak d’oro, l’ultimo nel 2016 per il montaggio di Fuocoammare. Oltre a essere membro dell’Accademia del Cinema Italiano e degli EFA, dal 2017 è votante agli Oscar Academy Awards.