ACCADEMIA DEL CINEMA RENOIR

REGOLAMENTO DIDATTICO

Articolo 1. Ammissione ai corsi

Sono ammessi a frequentare i corsi dell’Accademia i candidati selezionati dalla Commissione di Selezione, che abbiano presentato, nei termini definiti dalla Segreteria Didattica, la documentazione prevista ed effettuato i versamenti previsti.

L’allievo può effettuare il pagamento rateale della retta annuale, mediante corresponsione di n. 3 rate. La scadenza e l’importo di ogni rata verrà comunicata agli iscritti dalla Segretaria Didattica. Il mancato versamento anche di una sola rata, ovvero il pagamento parziale della stessa, determina l’automatico venir meno dell’agevolazione concessa e implica l’integrale pagamento dei ratei scaduti, nonché di quelli futuri, in unica soluzione.

Ogni allievo dei corsi che prevedono l’utilizzo di attrezzature tecniche di proprietà dell’Accademia, è tenuto a versare un deposito cauzionale infruttifero di € 400,00 (Euro quattrocento/00) a garanzia della buona conservazione e della restituzione delle stesse, che verranno messe a disposizione degli allievi durante la didattica. In assenza di danni di ogni genere alle attrezzature, il deposito cauzionale sarà restituito all’allievo al termine dell’anno accademico.

Articolo 2. Rinuncia e decadenza

Sono considerati decaduti dal diritto di ammissione coloro che non abbiano presentato i documenti richiesti ed effettuato i versamenti dovuti entro la data fissata.

Articolo 3. Comunicazioni obbligatorie degli allievi

Prima dell’inizio dell’anno accademico, gli allievi devono comunicare all’Accademia il proprio domicilio, il recapito postale, l’indirizzo di posta elettronica e il recapito telefonico e successivamente avvisare di ogni eventuale modifica, tenendo presente che restano direttamente responsabili di eventuali disguidi causati dalla intempestiva o inesatta conoscenza da parte dell’Accademia dei dati richiesti.

Articolo 4. Durata dei corsi, orario e docenti

La durata e gli orari di ogni corso sono indicati nel bando di riferimento sul sito internet dell’Accademia. Le giornate e gli orari indicati possono, però, subire modifiche in corso d’opera che verranno comunicate agli iscritti.

Le lezioni e le attività didattiche possono, inoltre, essere prorogate, qualora fosse necessario, oltre l’orario scolastico, e possono svolgersi anche nei giorni prefestivi e festivi.

I docenti indicati sui bandi di ogni corso potrebbero, in rari casi e per motivi di forza maggiore, essere sostituiti. Sarà, in questi casi, premura dell’Accademia procedere alla sostituzione degli stessi con professionisti di eguale calibro.

L’attività dell’Accademia è disciplinata dal Regolamento Didattico a cui tutti gli allievi devono attenersi. In caso di inadempienze il Direttore Artistico e il Direttore Amministrativo dell’Accademia convocheranno l’apposita Commissione Disciplinare, per l’adozione dei conseguenti provvedimenti.

L’anno accademico è diviso in trimestri. Le date di inizio e di fine di ogni trimestre sono comunicate agli allievi dalla Segreteria Didattica ad inizio anno.

Gli insegnamenti comprendono lezioni interdisciplinari rivolte a più corsi di specializzazione e lezioni per le singole specializzazioni, oltre a esercitazioni, seminari, prove pratiche ed eventuali stages.

Si svolgeranno lezioni teoriche e attività pratiche, sempre organizzate e dirette dai docenti.

I corsi si svolgono, di regola, nella sede di pertinenza del Corso, ma possono tenersi, secondo le opportunità e le necessità didattiche e organizzative, anche in sedi diverse. Analogamente le attività di esercitazione e di laboratorio e le riprese dei cortometraggi possono svolgersi in esterni, in località diverse, in notturna, in giorni festivi e prefestivi, secondo calendari e modalità stabiliti di volta in volta.

Articolo 5. Frequenza e rilevazione delle presenze

La frequenza alle lezioni, alle esercitazioni e alle attività previste dai programmi didattici dei vari corsi è obbligatoria.

Lo studente che supererà le ore di assenza previste dal bando del Corso al quale prende parte sarà escluso dal Corso stesso. In casi di malattia o di forza maggiore sarà valutata la situazione da parte della Direzione dell’Accademia.

La verifica delle assenze viene effettuata alla fine di ogni trimestre dell’anno accademico.

Ogni docente, all’inizio di ogni lezione, provvede ad annotare sul proprio registro le assenze e ha facoltà di escludere dalle lezioni gli allievi ritardatari. Per le presenze alle esercitazioni e ai cortometraggi di fine anno fanno fede i diari di lavorazione. Il Direttore Amministrativo dell’Accademia provvede all’accertamento delle presenze e riceve le motivazioni scritte delle assenze degli allievi; il Direttore Amministrativo e i Docenti valutano se le assenze siano tali da pregiudicare il percorso formativo dell’allievo, ovvero un ordinato e proficuo svolgimento dell’attività del corso di appartenenza.

Articolo 6.  Valutazioni periodiche

Al termine del primo trimestre i Tutor e i Docenti di ciascun corso, tenendo conto del profitto, della puntualità nella consegna delle esercitazioni, dell’assiduità alle lezioni e delle attitudini dimostrate, potranno segnalare alla Direzione dell’Accademia quegli allievi ritenuti non idonei al proseguimento del corso.

Gli allievi che non fossero considerati idonei per profitto, assiduità alle lezioni e attitudini dimostrate a proseguire gli studi sono esclusi definitivamente dai corsi. Quest’ultima decisione spetta alla Direzione dell’Accademia, sentiti i pareri dei Docenti e dei Tutor, ed è sottoposta al parere vincolante del Presidente dell’Associazione Culturale Road To Pictures Film APS. Tale decisione non è appellabile.

Articolo 7. Elaborati finali

La conclusione dell’anno accademico prevede la realizzazione dell’elaborato di fine corso che, di norma, consiste nella produzione di un film cortometraggio.

A tale lavoro partecipano gli allievi di tutti i corsi, secondo le rispettive specializzazioni professionali. Tale prescrizione verrà valutata in base alle esigenze artistiche e produttive dai Tutor dei Corsi.

Le sceneggiature presentate dagli allievi sceneggiatori e registi debbono acquisire la preventiva approvazione dei Tutor dei corsi e della Direzione Artistica dell’Accademia.

I film di fine anno – che possono essere individuali o collettivi (film a episodi) – sono prodotti dall’associazione culturale Road to Pictures Film APS, e possono anche essere realizzati in coproduzione con altri soggetti. La decisione di partecipare ad una coproduzione spetta al Consiglio di Amministrazione dell’associazione culturale Road to Pictures Film APS, in seguito di una motivata proposta scritta.

L’Accademia si riserva di sostituire con persone di propria fiducia gli allievi che, per qualsiasi motivo, non portino a termine la loro opera nell’ambito dell’elaborato finale.

 

L’attestato di merito è conferito agli allievi che siano in regola con le procedure amministrative, che abbiano seguito con profitto tutti gli insegnamenti previsti dal piano di studi e che abbiano partecipato ad un elaborato finale riscuotendo l’approvazione della Direzione dell’Accademia e dei Tutor dei corsi. A coloro che lasciano il corso prima del termine dell’anno accademico, verrà rilasciato un certificato che attesta l’ammissione all’Accademia e l’attività ivi svolta.

Articolo 8. Prodotti realizzati nel corso della frequenza dell’Accademia

I prodotti realizzati dagli allievi durante la frequenza dell’Accademia sono di proprietà dell’associazione culturale Road to Pictures Film APS, fermo restando il diritto morale degli autori. Gli allievi che vi abbiano prestato la propria opera (quali autori, interpreti, tecnici) al termine dei corsi possono ottenere gratuitamente una copia del film e degli altri lavori realizzati, impegnandosi a comunicare all’accademia l’eventuale diffusione festivaliera e/o comunque non commerciale dell’opera. In caso di cessione, prestito a terzi e/o altro uso commerciale dell’opera, gli allievi sono obbligati a richiedere l’autorizzazione alla Direzione Amministrativa dell’Accademia.

Articolo 9. Utilizzo di apparecchiature e materiali

Gli allievi che nel corso dell’attività didattica utilizzino apparecchiature, materiali e servizi comuni sono considerati, congiuntamente ai Docenti, consegnatari e responsabili di quanto loro affidato e quindi sono chiamati a rispondere di eventuali danni arrecati. Deve essere pertanto loro cura segnalare tempestivamente ai Docenti ogni eventuale difetto riscontrato e, altresì qualsiasi circostanza che abbia determinato deterioramenti, deficienze o smarrimento di quanto loro affidato.

In caso di responsabilità dell’allievo, l’Associazione si rivale dei danni sul deposito cauzionale infruttifero versato all’inizio dei corsi e, ove questo non basti, secondo i principi ordinari degli art. 2043 e seguenti del codice civile.

Articolo 10. Provvedimenti disciplinari e sanzioni

Possono essere avviati procedimenti disciplinari nei confronti degli allievi che abbiano assunto comportamenti in qualunque modo pregiudizievoli per il buon andamento dei corsi, offensivi  per l’Associazione Culturale Road To Pictures Film APS, in generale e per la sua immagine. Per l’avvio di tali procedimenti viene convocata la Commissione Disciplinare che potrà adottare il provvedimento disciplinare dell’ammonizione e, alla seconda ammonizione, decretare l’espulsione dell’allievo. In casi di particolare e comprovata gravità che non rendono compatibile la permanenza dell’allievo nell’Accademia, la Commissione Disciplinare può decretare l’immediata espulsione dell’allievo stesso. I provvedimenti della Commissione Disciplinare sono inappellabili; solo avverso il provvedimento di espulsione l’allievo può appellarsi al Presidente dell’Associazione Culturale Road To Pictures Film APS. Il pronunciamento del Presidente dell’Associazione è inappellabile. Durante il periodo di pendenza del procedimento disciplinare avverso al quale sia stato proposto appello, la Commissione può decidere di ammettere l’allievo a frequentare le lezioni.

Articolo 11. Disposizioni finali

Il presente Regolamento vincola gli allievi dei Corsi. Ogni allievo che, una volta selezionato, si iscrive ai Corsi, accetta automaticamente ogni articolo del presente regolamento. Copia di esso è presente sul sito ufficiale dell’Accademia, ed è disponibile, previa richiesta, in formato cartaceo presso la Segreteria Didattica.